Il buongiorno di oggi ve lo diamo proponendovi un #viaggioalcentrodelborgo di Galatone (LE), il cui toponimo deriverebbe dal termine greco “gála” (latte, forse in riferimento alla diffusa pratica della pastorizia) o dal nome greco di famiglia “Galatos”.

Abitato fin dall’antichità, il borgo ha conosciuto un grande sviluppo durante il periodo medioevale e ancora oggi è ricco di edifici storici di pregio.

Tra questi il Castello di Fulcignano (dalla forma quadrangolare e dalle mura alte circa otto metri), la porta monumentale di San Sebastiano, l’elegante Palazzo Marchesale (rimaneggiato in seguito al terremoto)

E ancora la Chiesa di Maria Santissima Assunta (costruita tra il 1591 e il 1595 da Giovanni Maria Tarantino e Scipione Fanuli) e la seicentesca Chiesa del Crocifisso, custode di grandiose tele sulle quali sono dipinti i miracoli operati dal Crocifisso della Pietà.

Da provare: le friselle di orzo e grano, il pasticciotto, il rustico leccese (prodotto da forno dalla forma circolare preparato con la pasta sfoglia e ripieno di besciamella, mozzarella e polpa di pomodoro) e le albicocche di Galatone.

Per maggiori informazioni: https://bit.ly/32lgnij

E voi siete già stati a Galatone? Raccontateci allora la vostra esperienza di vita o il vostro #viaggioalcentrodelborgo!