Un #viaggioalcentrodelborgo di Collepasso (LE) per immergersi nella verde collina di Sant’Eleuterio, panoramica terrazza naturale sul sud Salento.

Cresciuto intorno alla storica via messapica che collegava Otranto a Gallipoli, il borgo custodisce ancora diverse tracce artistiche del proprio passato.

Tra queste il Palazzo Baronale (perfettamente restaurato e oggi sede di eventi di ogni genere), l’intera Piazza Dante (ripensata e rimodulata di recente, sulla quale si affacciano tra gli altri l’eclettico Palazzo municipale, la maestosa Torre dell’Orologio e il vecchio mercato coperto, ristrutturato strizzando l’occhio allo storicismo di Louis Kahn).

Ancora, l’ottocentesca Chiesa della Natività di Maria Vergine e la Cappella della Santissima Trinità, di origine seicentesca ma modificata nel 1870. Da menzionare, infine, il caratteristico Parco Bosco, protetto dall’ombra di querce secolari e spesso sede di sagre, feste ed eventi.

Da provare: la frisella (pane tipico di orzo e grano), le tradizionali orecchiette, la salsiccia di Lecce e le pittole, frittelle salate preparate con capperi, pomodorini, olive, peperoncino e cipolla.

Per maggiori informazioni: https://bit.ly/2ZsAR7e

E voi siete già stati a Collepasso? Raccontateci allora la vostra esperienza o il vostro #viaggioalcentrodelborgo!