Cibo e slow travel, nel 2018 la Primavera per la Mobilità Dolce

29 dicembre 2017
mobilità-dolce

Cibo autentico, borghi e slow travel: il 2018 si preannuncia un anno alla scoperta del territorio italiano. Dal 21 marzo al 21 giugno si svolgerà la Primavera per la Mobilità Dolce 2018 con decine di eventi per chi pedala, cammina, ama le greenways e viaggia su ferrovie turistiche.

L’iniziativa è lanciata dalla nuova Alleanza per la Mobilità Dolce (A.Mo.Do) che coinvolge 22 associazioni, tra le quali anche Borghi Autentici d’Italia, impegnate a migliorare l’offerta e le politiche dedicate sui temi del paesaggio, della mobilità e del viaggio slow.

L’appuntamento di avvio della Primavera per la Mobilità Dolce sarà il convegno di A.Mo.Do del 23 marzo a Milano, nell’ambito di Fa’ la cosa giusta!, la fiera sugli stili di vita sostenibili organizzata da Terre di Mezzo. Per l’occasione, verrà fatto il punto su cammini, ciclovie e ferrovie turistiche e sarà presente uno stand dedicato alla mobilità dolce. Dopo la recente approvazione della legge quadro sulla mobilità ciclistica, prosegue infatti l’impegno della nuova Alleanza nell’attività di sensibilizzazione verso le Istituzioni e la cittadinanza per far crescere la mobilità ciclistica in città e la rete delle ciclovie turistiche.

Il calendario è variegato e molti eventi saranno proposti sul territorio dalle stesse associazioni aderenti alla nuova Alleanza. Borghi Autentici d’Italia (BAI) promuoverà “I Cammini del Buon Vino” nei piccoli borghi italiani, nell’anno nazionale del Cibo proclamato dal MiBact, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dal Mipaaf, Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. La Primavera della mobilità dolce potrà infatti essere un’occasione per scoprire le Comunità del cibo buono e autentico, il progetto speciale BAI con focus sul tema del cibo e del saper fare locale quale risorsa e strumento per rinforzare una strategia integrata per lo sviluppo locale sostenibile. Buon gusto e slow travel rappresentano infatti un binomio perfetto per turisti e cittadini pronti a vivere l’Italia, magari a passo lento tra i borghi e le tradizioni del Bel Paese.

La primavera per la Mobilità Dolce, celebrerà anche la Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie, per sottolineare la bellezza di antiche ferrovie e vecchi tracciati che chiedono di essere valorizzati. PeR chi ama camminare, l’Alleanza sarà partner nella giornata/mese promossa dalla Rete dei Cammini che si tiene la prima domenica di maggio e per tutto il mese fino ai primi di giugno con decine di eventi nel territorio italiano.

A giugno, a chiusura della Primavera della Mobilità Dolce, si terrà la consueta Maratona Ferroviaria 2018, lungo i tracciati ferroviari tra Toscana, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, per fare il punto con le realtà locali, per chiedere la riapertura delle ferrovie “sospese”, promuovere la cultura del viaggio ferroviario e della mobilità dolce.

L’Alleanza invita tutti quelli coloro che amano la bicicletta, le greenways, le ferrovie turistiche, i cammini, il turismo sostenibile, la mobilità dolce, a promuovere un evento sul proprio territorio nella Primavera della Mobilità Dolce dal 21 marzo al 21 giugno 2018.

Potrebbero interessarti