Scuola Comunità, un progetto innovativo per i giovani

16 novembre 2017

Diffondere la cultura della legalità e contrastare la dispersione scolastica. E’ questo l’obiettivo di Scuola Comunità, il progetto innovativo lanciato dalla Regione Campania nell’ambito del programma Scuola Viva.  Con la pubblicazione dell’avviso pubblico sul Burc n. 80 del 2 novembre 2017 l’amministrazione regionale campana investe altri 8 milioni di euro a valere sul Fondo Sociale Europeo per finanziare la realizzazione di interventi tesi a potenziare l’apprendimento sociale e culturale di giovani, in particolare di quelli appartenenti a nuclei familiari in condizione di svantaggio. Ci sarà tempo fino al 17 dicembre per presentare le domande di contributo.

UN PROGETTO INNOVATIVO

Scuola di Comunità è un progetto estremamente innovativo perché propone un modello diverso di contrasto alla dispersione scolastica.  Politiche sociali ed istruzione, scuola pubblica e operatori del terzo settore, docenti e famiglie, personale specializzato e volontari si mettono insieme e danno vita ad un intervento strutturato che ha ricadute sul territorio e sul tessuto sociale che circonda la scuola.

“Spesso l’abbandono scolastico è frutto di situazioni difficili, familiari e di contesto ed è complicato intervenire con le modalità tradizionali.  – afferma l’assessore regionale all’Istruzione e alle Politiche Sociali Lucia Fortini – Proponiamo un modello diverso di contrasto alla dispersione scolastica (..) Creiamo in questo modo le basi per una comunità migliore dove far crescere i nostri ragazzi”.

Gli obiettivi primari sono quelli di rendere maggiormente attrattiva la scuola e di valorizzare e potenziare le dinamiche relazionali, sia all’interno della famiglia che nella comunità locale, anche attraverso il sostegno del ruolo genitoriale e il rafforzamento della rete di legami tra nucleo familiare e comunità locale. La scuola diventa, cioè, il punto di riferimento in grado di svolgere un ruolo propulsore per il rafforzamento della cultura della legalità e per la crescita, non solo dei ragazzi, ma dell’intera comunità.

Un principio che richiama la filosofia promossa dal Manifesto dei Borghi Autentici all’interno di una comunità educante, capace di coinvolgere la famiglia e la scuola e di accompagnare il percorso che pervade ogni giovane. Come? Attraverso la realizzazione di percorsi capaci di interconnettere il mondo educativo, la scuola, la comunità e le imprese allo scopo di rafforzare il ruolo e l’impiego dei giovani.

MODALITA’ E SOGGETTI COINVOLTI

Verranno selezionate le migliori proposte progettuali presentate da soggetti del terzo settore, specializzati nelle attività educative a favore dei minori che opereranno insieme alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado situate nelle aree di maggiore disagio sociale ed economico. Nel programma Scuola Comunità sono previsti moduli per la sensibilizzazione e l’educazione all’importanza del percorso educativo, rivolti sia agli studenti a rischio, sia alle loro famiglie. A questo si aggiungeranno attività di contesto sul territorio per informare, sensibilizzare e promuovere spirito civico e cultura della legalità. Il programma ‘Scuola di Comunità’ durerà fino al 30 giugno 2020.

I beneficiari sono i soggetti del terzo settore in partenariato con istituti scolastici, enti pubblici locali, enti di promozione dello sport ed associazioni sportive, associazioni antiracket ed antiusura iscritte in apposito elenco presso le Prefetture della regione Campania. Pena l’esclusione, i soggetti devono avere sede operativa nel territorio della regione Campania e ciascun soggetto del partenariato obbligatorio e facoltativo deve partecipare ad una sola proposta progettuale.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE

Le proposte progettuali, pena l’esclusione, devono essere presentate dal soggetto capofila del raggruppamento, esclusivamente a mezzo della PEC istituzionale del soggetto capofila stesso, all’indirizzo scuoladicomunita@pec.regione.campania.it entro e non oltre le ore 24.00 del 45° giorno a decorrere dal giorno successivo dalla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURC della Regione Campania.

SCARICA IL BANDO PER TUTTE LE INFORMAZIONI

Potrebbero interessarti