Sblocca Scuole: 480 milioni per l’edilizia scolastica

9 giugno 2016

Perché un paese cresca, non solo economicamente ma anche a livello sociale e culturale, è fondamentale che le scuole siano al centro degli investimenti. Occorre infatti che tutto ciò che concerne l’educazione e la formazione sia uno degli obiettivi principali delle istituzioni, che devono creare le condizioni affinché le generazioni più giovani abbiano tutte le opportunità che spettano loro per costruirsi un futuro.

La scuola, in questo senso, è lo strumento principale che, se gestito al meglio, può indirizzare il futuro di un Paese, creando occasioni, cultura, sapere e saper fare.

È per questo che diventa prioritario avere le strutture necessarie affinché l’istituzione scolastica possa lavorare al meglio. Strutture culturali ma anche strutture concrete, reali, come per esempio gli edifici scolastici.

Viviamo in un Paese che purtroppo ha ancora molto da fare per migliorare la situazione delle scuole. Come abbiamo già scritto qui,

In Italia, solo le scuole che sono state costruite a partire dal 2006 hanno caratteristiche strutturali ed energetiche che rispettano la normativa attuale sul contenimento dei consumi energetici. Considerando che la maggior parte delle scuole italiane è stata invece costruita prima del 1976, anno in cui è entrata in vigore la prima legge sulla riduzione del consumo energetico degli edifici, è facile capire come serva un importante lavoro di efficientamento su tutta la rete delle scuole”.

Dopo questa premessa, emerge ancora di più l’importanza del decreto #SbloccaScuole, che mette a disposizione 480 milioni di euro per l’edilizia scolastica: 480 milioni di euro liberati dai vincoli di bilancio per Comuni, Province e Città metropolitane che potranno essere utilizzati per interventi di edilizia scolastica e per la realizzazione di nuove scuole.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’operazione #Sbloccascuole, firmato dal Presidente Renzi il 27 aprile 2016, “è stato registrato dalla Corte dei Conti il 25 maggio con numero 1411 e sarà a breve pubblicato sul sito del Governo”, come è stato annunciato dall’unità tecnica di missione sull’edilizia scolastica di Palazzo Chigi.

Per maggiori informazioni e per scaricare il testo completo del Decreto, visita il sito Borghi Autentici a questo link: http://www.borghiautenticiditalia.it/news/decreto-sblocca-480-milioni-edilizia-scolastica

Potrebbero interessarti