Per un turismo sempre più green

5 maggio 2016

Ormai, quando si parla di turismo, non si può non considerare la sua componente più legata all’ambiente: se da un lato sta diventando sempre più importante quel settore del turismo che punta alla sostenibilità – più importante sia dal lato “offerta” che dal lato “domanda” – dall’altro sta acquisendo sempre più peso l’attenzione all’impatto ambientale che il settore determina con le sue attività.

Questa è una consapevolezza che emerge già in molte azioni che gli operatori del settore stanno realizzando ma che oggi diventa ancora più evidente con la pubblicazione da parte della Commissione Europea della decisione “relativa al documento di riferimento sulla migliore pratica di gestione ambientale, sugli indicatori di prestazione ambientale settoriale e sugli esempi di eccellenza per il settore del turismo a norma del regolamento (CE) n. 1221/2009 sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS)”.

Il documento nasce da un’importante riflessione, che parte da questa constatazione: il settore turistico determina un impatto ambientale che va misurato e monitorato.

Leggi l’approfondimento sul sito BAI.

Potrebbero interessarti