Per la Giornata Nazionale BAI, escursioni e visite guidate alla scoperta dei territori

16 maggio 2016

Per la Giornata Nazionale BAI, escursioni e visite guidate alla scoperta dei territori. Le iniziative che i 48 borghi aderenti alla Giornata Nazionale BAI hanno organizzato per il 22 maggio non sono incentrate solo entro i confini del borgo ma saranno invece l’occasione per scoprire e apprezzare anche il territorio circostante.

Gite, escursioni e visite guidate saranno il pretesto per passeggiare, osservare e innamorarsi di paesaggi, architetture e storie…

Ecco il programma dei borghi che partecipano all’iniziativa…

SALUZZO (CN)

  • “Saluzzo e i castelli” – percorso guidato in bicicletta dalle ore 9:00 alle 12:30.
  • Percorso di 20 Km adatto a tutti; dislivello di m.50; fondo stradale: asfalto; bici consigliata city bike e mountain bike; attrezzatura consigliata: casco, acqua, macchina fotografica, giacca pioggia.
  • “A spasso con l’autore”: alle ore 15:30 visita guidata nel centro storico della città accompagnati da un giornalista d’eccezione, Alberto Gedda e conclusione con un piacevole aperitivo.

LAUCO (UD)

Possibilità di visitare i siti archeologici altomedievali siti in lac. Curs e lac. Porteal, nei pressi di Lauco Capoluogo, con guida. Ritrovo alle ore 15:00 presso la “Mostra Permanente della Civiltà Contadina”, collocata al prime piano del Centro Socio Culturale, in Lauco Capoluogo, e partenza collettiva con mezzi propri.

MONTESEGALE (PV)

Un itinerario alla scoperta delle colline di Montesegale: il percorso prende avvio da Frazione Fornace verso Zuccarello, da qui si scende verso Poggio Rajone, San Damiano e Frascate, con possibilità di sosta presso l’Antica Fonte del Borianco; quindi si ritorna a Frazione Fornace. Alla fine del percorso (presso il Centro Sportivo in Frazione Fornace) degustazione delle eccellenze gastronomiche dell’Oltrepò, il Salame di Varzi e le D.E.C.O. di Montesegale. Lunghezza percorso: 8,5 Km Difficoltà: medio facile Partenza: Fraz. Fornace ore 9:00 Arrivo previsto: Fraz. Fornace ore 12:30 Organizzazione: Comune e Nuova Pro Loco Montesegale, Gruppo Micologico Vogherese – Sezione Escursioni, Associazione Strada Facendo.

BERCETO (PR)

Itinerario: Alla scoperta dei borghi del bercetese, tra storia, tradizioni e leggende

DURATA: dalle 14:30 alle 18:00

MISSION: Percorrendo le strade di un territorio ricco di storia, alla riscoperta di piccole borgate intrise d’intenso fascino e caratterizzate da antiche e preziose testimonianze di una millenaria cultura appenninica.

PROGRAMMA: dopo la visita al borgo di Fugazzolo Sotto, caratterizzato da antiche case e da un raro ponte “a schiena d’asino”, si percorre la visita alla volta di Roccaprebalza, minuscolo paese di case in pietra, abbarbicato ai piedi di un grande masso ofiolitico. Il borgo presenta peculiari elementi d’architettura appenninica con alcune case indicate dalla tradizione come abitazioni di fate o alchimisti. Alcune rare incisioni ci ricordano il tramandarsi di antiche credenze. L’itinerario prosegue alla volta di Corchia, intatto borgo antico legato alla storia delle sue vicine miniere, che conserva anche un antico e rustico palazzo medievale. La visita si conclude a Valbona, pittoresco abitato incassato tra i monti e raccolto attorno un piccolo nucleo antico che pare scolpito sulla pietra.

Itinerario: Medioevo e pellegrini tra le strade di Berceto

DURATA: dalle 10:00 alle 12:00

MISSION: itinerario alla scoperta delle antiche case del borgo di Berceto e di uno dei più importanti monasteri longobardi emiliani, che si presenta maestoso al visitatore nella sua ricostruzione romanica.

PROGRAMMA: Visita dell’antico duomo assieme l’adiacente museo del tesoro. Si prosegue lungo l’antica via Francigena, che si snoda al centro del paese e sul cui tracciato prospettano antichi palazzi con preziosi portali in pietra e vetuste botteghe. La passeggiata si conclude ai ruderi dell’antico castello dei Rossi, dai cui spalti si può godere di una bella vista sui tetti, parzialmente in ciappe, del paese antico.

PREDAPPIO (FC)

Accompagnamenti guidati con degustazioni di Sangiovese lungo il percorso del “Museo Urbano” di Predappio, passeggiata a cielo aperto alla scoperta dei palazzi, delle architetture e della storia della città di Fondazione. Sono visibili tutti i palazzi in stile razionalista del paese e visitabili il palazzo Varano, sede del Comune, la Casa Natale di Benito Mussolini e l’Asilo e Oratorio Santa Rosa, all’interno del quale si può osservare “La Madonna del Fascio”.

TRESIGALLO (FE)

Camminata per scoprire Tresigallo ed il suo territorio percorrendo le piste ciclabili, il sentiero di pianura, il percorso naturalistico di via delle siepi.

Partenza ore 10:00 da piazza Repubblica

Durata: circa 2 ore

PIETRALUNGA (PG)

Passeggiata naturalistica guidata nella foresta di Pietralunga e lungo la Via di Francesco, organizzata dall’associazione Valle del Carpina.

Ore 10:00 – ritrovo presso Piazza Fiorucci.

Cammino lungo la Via di Francesco, in direzione di San Benedetto, girovagando per boschi e campi della foresta di Pietralunga, si raggiunge il santuario della Madonna dei Rimedi e poi, lungo il torrente Carpinella, la chiesa di San Vincenzo, per tornare di nuovo, lungo la via di Francesco, a Piazza Fiorucci alle ore 12:00.

Difficoltà: dislivello m. 200

Lunghezza km. 8

Guida: Gino Martinelli – cell. 340.5160633

Equipaggiamento: scarponcini, impermeabile, zainetto.

Prenotazione: entro sabato 21 maggio (cell 349.1926899). Partecipazione gratuita. Al termine della passeggiata aperitivo per tutti

MONTE SANTA MARIA TIBERINA (PG)

Ore 8:30 “Passeggiare fra gli artisti“: si percorrono itinerari dedicati per godere della natura incontaminata di Monte Santa Maria Tiberina e incontrare gli artisti che aprono le porte delle loro case lungo i percorsi.

Sono previsti 2 percorsi di circa 10 Km ciascuno:

1- partenza da Lippiano (area verde) – ore 8:30

2- partenza da Gioiello (ex scuola elementare) – 8:30

L’arrivo di entrambi i percorsi è a Monte Santa Maria Tiberina (Castello Bourbon) alle ore 12:30 circa. Si consigliano calzature da trekking. Pranzo libero. Alle ore 15:30 è previsto il viaggio di ritorno ai rispettivi punti di partenza

PIZZONE (IS)

Ore 10:00 ritrovo dei partecipanti in piazza municipio ed iscrizione alle attività.

Passeggiata nel Borgo e visita alle Chiese – referente Valentina Di Meo

Piacevole saliscendi nel centro storico tra vicoli, scale, chiese, portali e panorami mozzafiato sulle Mainarde a sulla Valle del Volturno. Termine attività ore 12:30

Passeggiata alla scoperta delle erbe spontanee – referente Barbara Bedogni

Escursione dedicata al riconoscimento delle principali erbe spontanee ed alla scoperta delle proprietà, usi, trasformazione e conservazione nella tradizione locale.

Termine attività ore 12:30

ARCHI (CH)

II percorso si articola lungo i vicoli del centro storico partendo dai resti del Castello e toccando tutti i “tesori’’ di Archi, la Fontana Monumentale che si affaccia sulla vallata del Sangro, la Chiesa e la cripta di Santa Maria dell’Olmo, il Santuario di San Rocco, i palazzi gentilizi e tanto ancora da scoprire in loco. Le visite sono libere e alle ore 15:00 visita guidata gratuita della durata di un’ora e mezza.

BARREA (AQ)

Visita guidata tra i vicoli del centro storico di Barrea: la chiesa di S. Tommaso Apostolo, la Chiesa di S. Maria delle Grazie, lo “Studio” benedettino, il Belvedere “Il Colle”, il Castello Monumentale e l’Antiquarium della Civiltà Safina.

Partenza: ore 15:30 – Durata un’ ora e mezza. Ore 18:00 chiusura con aperitivo cenato e intrattenimento musicale presso Piazza Umberto I.

CAPISTRELLO (AQ)

Passeggiata lungo le vie del borgo antico con visita guidata alla scoperta di palazzi storici, chiese, scorci caratteristici, paesaggio naturalistico. Lungo il percorso si ammirano i lavori realizzati dagli alunni dell’Istituto comprensivo Statale “A. B. Sabin”

Visita Emissario di Claudio Contesto storico e inizio lavori nel 41d.C., dopo l’assunzione del potere imperiale di Claudio. Descrizione e sequenza interventi posti in essere sino all’attuale configurazione. Illustrazione della Soprintendenza.

FARA SAN MARTINO (CH)

A partire dalle ore 15:30 itinerario culturale e ambientale di km 3,00 diviso in 7 momenti.

SCONTRONE (AQ)

Visita al sito paleontologico di Scontrone, giacimento paleontologico situato a nord dell’abitato di Scontrone, lungo le pendici di Monte Greco, a circa 1170 metri di altezza. Il sito risale a circa 10 milioni di anni fa.

Partenza da Piazza Sangro ore 9:00, durata del percorso naturalistico circa due ore, seguirà la visita al Centro di Documentazione Paleontologico. Scarpe comode, si raccomanda puntualità.

CAMEROTA (SA)

Il percorso si snoda nel centro storico di Camerota Paese con il borgo e le sue Chiese tra le quali quella di San Daniele, la Cappella rupestre di San Biagio, nel rione di San Vito il Monastero Francescano, con le botteghe dei “Cunzari” (Vasai) che ancora oggi lavorano la creta. Ultima tappa a piazza Castello con visita del maniero del periodo normanno.

PADULA (SA)

Il Miglio di San Giovanni: passeggiata naturalistica di difficoltà medio-bassa.

Musicaviva al Battistero di San Giovanni: musica dal vivo di gruppi e solisti.

ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

“Itinerario dei pozzi sorgivi” nel centro storico e, con il bike sharing, visita all’area extra urbana dei “pozzi del Piano” (storica contrada dove sono presenti molti pozzi con “norie”). A cura dell’Archeoclub e dell’IISS Colamonico-Chiarulli, indirizzo Turismo. “Itinerario dell’acqua sacra” visita guidata di tutte le chiese del Centro Storico, presenza di guide a disposizione dei visitatori. A cura dell’Archeoclub e del Liceo Artistico Rosa Luxemburg. Visita alla Cattedrale di Acquaviva delle Fonti e alla Cripta dove sono conservati preziosi e raffinati altari argentei di scuola napoletana.

(XVII-XVIII sec.). A cura della Pro Loco

Orari delle visite: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00

“Pittura sacra ad Acquaviva delle Fonti tra XVI e XVIII secolo”, presentazione di alcuni dipinti nelle chiese del Centro Antico ( Cattedrale, Immacolata, S. Chiara, San Benedetto) a cura degli alunni dell’IISS Colamonico-Chiarulli, indirizzo Turismo, in collaborazione con PugliArte.

Presso l’ufficio IAT saranno disponibili brochure con la piantina del centro storico e gli itinerari.

BICCARI (FG)

Escursioni guidate:

  • Ore 10:30 e 16:00 P.zza Matteotti,centro storico (Torre Civica, Museo del Falegname, Via Le Grazie, Cattedrale, Via Lippi, P.zza Umberto I, P.zza Municipio). A cura del Circolo Giovani (Effetto Domino – resp. Giuseppe Catalano cell.: 3423887672, mail: catalanofg@gmail.com); durata 1h e 30’
  • Ore 9:00 e ore 15:00 Lago Pescara, area montagna (Lago Pescara, “Meraviglia Italiana” Rifugio Monte Cornacchia, monte più alto della Puglia a 1152m, – Vado del Tufo, area pic-nic – Lago Pescara). A cura del Circolo Giovani (Effetto Domino – resp. Giuseppe Catalano cell.: 3423887672, mail: catalanofg@gmail.com); durata 2h e 30’

CASTELLANETA (TA)

Escursione in Gravina e nel centro storico a cura dell’Associazione “Amici delle Gravine”. Ore 9:30 partenza dalla Chiesa dell’Assunta visita di Gravina Grande e dell’insediamento del Soccorso. Visita del borgo antico, del frantoio ipogeo, delle cantine scavate nella roccia calcarea e dei vicoli di particolare interesse storico. Visita della Cattedrale in Piazza De Martino. Durata: circa 2 ore.

FAETO (FG)

Itinerario urbano: visita del centro storico, Via Vittorio Emanuele, Via Garibaldi, Via Giarosetta, Via Roma.

Itinerario naturalistico: escursione nel bosco comunale “Difesa-Vadicola” di Faeto a 1100 mt di altitudine, terra di faggi e querce secolari, con possibilità di avvistamento della fauna locale.

GALATONE (LE)

L’associazione Ecomuseo Kroke e l’Associazione Open your mind curano le visite guidate nel centro storico alla scoperta dell’architettura barocca.

Visite Guidate nel Centro Storico – a cura dell’Associazione Open Your Mind – Galatone

Info: 380/7953637 (Federica), 328/8003773 (Donato)

www.openyourmindsalento.it

Fb: openyourmind

Mail: openyourmindsalento@gmail.com

Orario: 9:30-12:30/17:00-20:30

Passeggiata nel Centro Storico con Ape calessino – Salento Open Tour Di Micali Antonio

Info: 0833/572081 – 327/7513787

MORCIANO DI LEUCA (LE)

Trekking leggero nel paesaggio di pietra di Torre Vado

Si parte dall’antica cappella dedicata a San Lasi (San Biagio), eretta sui ruderi di una fattoria romana, con lacerti di affreschi risalenti all’XI secolo. Si procede totalmente immersi in una vasta distesa di natura incontaminata, che ricopre la collina dolcemente digradante verso il mare; qui si va alla scoperta di un vero e proprio villaggio di capanne (pajare e liame) e dedali di muretti in pietra a secco, che rendono unico un paesaggio dominato dal grigio chiaro della roccia calcarea. Infine si attraversa un canalone naturale per risalire su un pianoro di roccia dove lo sguardo spazia su un ampio paesaggio costiero. Il percorso termina alle “Sorgenti”, la principale attrattiva di Torre Vado. Si tratta di sgorghi naturali di acqua dolce usati, nel passato, per dissetarsi e per detergere i tessuti in lino dalle impurità.

Durata: 3 ore e mezzo

Difficoltà: bassa

Si consigliano abbigliamento ginnico, cappellino e una bottiglietta di acqua.

Partenza ore 9:30 dalla chiesetta di San Lasi

PATÚ (LE)

Escursione guidata al percorso archeologico di Vereto.

Il percorso comprende la visita al Palazzo romano e Mostra archeologica, ai silos granai in Piazza Indipendenza, alla torre del Fortino, all’ Edicola sacra di Sant’ Aloia, alla Chiesa di san Giovanni e Centopietre, la passeggiata continua sulla collina di Vereto, visita dei resti delle mura di fortificazione della città di Vereto, la Chiesa di Vereto e l’affresco di San Paolo.

Partenza dal palazzo Romano ore 9:00 ritorno in piazza ore 11:30 circa con il saluto di benvenuto dell’Amministrazione comunale con aperitivo. La durata è di circa 2 ore e mezza con un percorso di circa 5 km.

SALVE (LE)

Ore 18:00 passeggiata e visita guidata del centro storico di Salve. Durata: circa un’ora.

MOLITERNO (PZ)

Nel pomeriggio ore 15:30 è possibile effettuare escursioni guidate presso: Oasi Naturale del Faggeto di Moliterno (area Zona Speciale di Conservazione), passeggiata lungo il fiume Maglie.

ROTONDELLA (MT)

  • ore 9:00 raduno presso l’area pic-nic “Piano Raso”
  • ore 9:30 passeggiata per il sentiero “Fontana della Fica” e sentiero “Monte Coppolo”. Rientro previsto per le ore 14:00 presso l’area pic-nic “Piano Raso” con colazione a sacco. Durante il percorso è possibile usufruire dell’audioguida.

L’escursione ed i servizi offerti sono gratuiti.

AGGIUS (OT)

Percorso di trekking attraverso boschi, macchia mediterranea e graniti. La partenza è prevista dal laghetto Santa Degna alle ore 10:30, durata 2 ore, percorso ad anello, livello turistico. (Consigliato abbigliamento adeguato e scarpe da trekking).

BIDONÌ (OR)

  • Visita al Tempio di Giove
  • Visita al Nuraghe Entosu
  • Visita guidata. Partenza dalla Piazza Benedetto Croce (fronte Bar Piave) alle ore 17:00 (durata 2 ore e mezza)

ORROLI (CA)

Visita al centro storico in particolare il rione San Nicola, chiesa Parrocchiale San Vincenzo Martire, San Vincenzo Ferreri e San Nicola con assistenza di guide ed accompagnatori.

SARDARA (VS)

“Laboratorio Natura”

Laboratorio per adulti e bambini alla scoperta degli usi, costumi e curiosità sulle piante caratteristiche del territorio. Il laboratorio prevede:

Passeggiata ai piedi del medievale castello di Monreale e una “caccia al tesoro in natura”per i bambini.

Partenza: ore 9:00 fronte Chiesa di Santa Maria Acquas

Durata: circa 3 ore

Per info e prenotazioni: 349 0732597 ale_caddeo@libero.it

Consigli utili: abbigliamento comodo, scarpe da tennis/trekking, zaino con acqua

SORRADILE (OR)

Trekking di primavera

In collaborazione con Jack Russell Sardegna appuntamento sul Lungo Lago ore 9:30.

Il percorso si svolgerà interamente sul Lungo Lago Omodeo per una durata di circa 2 ore\2 ore e mezza

 

Per prezzi, orari e per tutte le altre iniziative in programma il 22 maggio, visita il sito Borghi Autentici a questo link

Potrebbero interessarti