Le città italiane con più verde urbano

9 settembre 2016

L’ultimo rapporto Istat che analizza la percentuale di verde rispetto alla superficie urbana delle città mette in evidenza una disparità di situazione tra il nord e il sud del paese. È infatti al nord che gli abitanti delle città hanno mediamente a disposizione una superficie di verde maggiore: si parla infatti di una media di circa 50 mq di verde urbano “a persona” nelle città del nord-est, una superficie doppia rispetto a quanto accade nel nord-ovest, ma anche nel centro e nelle isole. Spostandosi al sud, invece, la percentuale torna a crescere, toccando una media del 42%, grazie soprattutto alla grande presenza di verde nei capoluoghi della Basilicata, che partecipano in modo consistente ad innalzare la media.

Le migliori in classifica

Tra le città che possono vantare più verde urbano sono Pavia, Lodi, Cremona e Matera: queste quattro città infatti sono superiori alle altre per quanto riguarda tutti i criteri considerati nella ricerca, dunque presenza di superfici destinate a verde urbano, aree naturali protette e superfici destinate a uso agricolo.

Verde urbano

Altre città da citare, se si considera come criterio solamente il verde urbano pro capite, sono anche Trento (che presenta una superficie media pro capite di verde urbano pari a circa 400 mq), Sondrio (con 312 mq), ma anche Pordenone, Gorizia, Verbania e, al centro, Terni, tutte con valori che superano i 100 mq di verde urbano pro capite.

L’Istat segnala inoltre quelle città che negli ultimi anni hanno ampliato in modo più considerevole la propria superficie di verde urbano. Si tratta di Roma (il cui verde cittadino è cresciuto di quasi 2 milioni di mq), Milano (che ha visto invece una crescita di circa 1,2 milione di mq), Rimini (dove si constata un aumento di poco meno di un milione di mq), e poi, anche se in misura minore, Verona, Padova, Ferrara, Ravenna e Palermo (tutte con una crescita di verde urbano che varia tra i 500 e i 700 mila mq).

Aree protette

Per quanto riguarda invece la densità di aree protette, le città che si stabiliscono prime in classifica sono Venezia, Messina e Cagliari.

Orti urbani

Anche sul versante degli orti urbani, l’Istat diffonde buone notizie: gli orti urbani stanno infatti aumentando considerevolmente nelle città, a un ritmo del circa 5% annuo.

Scarica il rapporto Istat.

Redazione BAI

Potrebbero interessarti