Infuso Natura: le conserve naturali del Salento

17 agosto 2017

La cucina salentina è ricca di prodotti locali genuini e di qualità. È una delle cucine più salutari d’Italia e le sue origini vengono dal mondo contadino. Gli ingredienti che la caratterizzano sono la farina poco raffinata o di orzo, le verdure selvatiche, talvolta anche il pesce, la carne e le lumache, i legumi e l’immancabile Olio Extravergine di Oliva. Oltre a questo, il Salento grazie alle sue terre assolate, offre anche frutti gustosi con cui preparare ottime conserve. Questo è ciò che fa Infuso Natura, un’azienda a conduzione famigliare situata nel territorio di Cocumola, una frazione di Minervino di Lecce (borgo autentico e Comunità Ospitale). Infuso Natura prende le antiche tradizioni caserecce per la produzione delle conserve, unite alla migliore frutta locale. Il risultato sono conserve naturali che permettono a tutti di assaporare il gusto autentico del Salento. 

La Puglia dei prodotti naturali

Anche se negli ultimi anni è diventata una meta turistica sempre più ambita e frequentata anche dalle star di Hollywood, la Puglia non perde mai di vista le proprie origini, perché sono ciò che la differenzia da ogni altra destinazione. Così ancora oggi è possibile trovare produttori locali che operano in modo artigianale e tramandano le tradizioni da generazioni. Uno di questi è proprio Infuso Natura, fondata nel 1995 a Cocumola, in quell’angolo di Salento in cui riscoprire gli antichi Dolmen. Siamo in una zona ricca di storie, aneddoti e tradizioni che esprimono tutta l’autenticità di questa terra.

La conduzione familiare è un grande vantaggio e insieme a questa anche l’utilizzo di materie prime di altissima qualità, che permettono di creare prodotti sani e genuini. Le confetture di Infuso Natura rispecchiano il gusto della frutta appena raccolta, come quando da piccoli si girovagava insieme agli amici per i campi, cogliendo fichi, limoni e uva.

Le ricette sono quelle di una volta che caratterizzano la tradizione culinaria del Salento, ma insieme a queste c’è anche un buon livello di sperimentazione: l’azienda infatti non smette mai di trovare nuovi abbinamenti che conferiscano un gusto inconfondibile.
Infuso Natura è stato selezionato dal portale Prodotti dai Borghi Autentici, insieme ad altri produttori italiani dei Borghi Autentici, per la qualità e l’artigianalità dei propri prodotti. Così le confetture di fichi, di limoni e uva negroamaro, la stessa con cui si produce l’ottimo vino salentino, si possono acquistare anche online, gustando tutto il sapore del Salento in ogni momento.

Ricetta del rotolo di pasta di biscotto con confettura di fichi e uva negroamaro

Le confetture di Infuso Natura possono essere gustate da sole, oppure impiegate in ottime ricette. Un esempio è il rotolo di pasta di biscotto con confettura di fichi e uva negroamaro, facile e veloce da preparare:

  1. in una ciotola si rompono le uova, si aggiunge la scorza di limone grattugiata, lo zucchero, un pizzico di sale;
  2. si lavora con le fruste finché il composto non raddoppia di volume;
  3. intanto si accende il forno in modalità statica sui 180° C;
  4. si aggiunge poco alla volta la farina setacciata senza smettere di montare, e infine il liquore (facoltativo), che può anche essere usato dopo la cottura per spennellare la superficie della pasta biscotto;
  5. si versa il composto su una placca ricoperta con un foglio di carta forno e si distribuisce il composto in modo uniforme;
  6. si inforna a 180°C e si lascia cuocere per qualche minuto, fino a quando la superficie non rimane morbida, senza però essere appiccicosa;
  7. si trasferisce l’impasto ancora con la carta forno sul piano di lavoro, poi si spargono sopra la pasta biscotto un paio di cucchiai di zucchero semolato, si copre il tutto con la pellicola trasparente facendola aderire bene;
  8. quando il rotolo si è completamente raffreddato, si srotola con delicatezza, si rimuove la pellicola e si farcisce metà con la composta di fichi, mentre l’altra metà con la composta di uva negroamaro; 
  9. infine si arrotola delicatamente e si spolvera di zucchero a velo.

Ricetta tratta da Cucina-Green

 

Potrebbero interessarti