Il 2016 è l’Anno dei Cammini

30 maggio 2016

Questo sarà l’Anno Nazionale dei Cammini: l’ha proclamato Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali, auspicando che ciò possa portare il turismo italiano a una vera ripartenza. In particolare, questa ripartenza vedrebbe come protagonista il turismo lento e sostenibile del viaggio a piedi, un modo di scoprire territori e paesaggi che sta iniziando a portare i viaggiatori verso percorsi bellissimi e unici, che vanno al di là delle classiche mete concentrate nelle città d’arte.

Il cammino non è solo un modo di viaggiare, ma anche di osservare, immergersi in un territorio e andare alla scoperta delle sue bellezze e particolarità. Il ritmo lento imposto dal cammino porta il viaggiatore ad apprezzare dettagli che un turismo mordi e fuggi non permetterebbe neppure di vedere, ma la bellezza del camminare non si ferma qui: sono infatti proprio le mete che cambiano, le direzioni e i percorsi, che spesso portano chi sceglie questo modo di muoversi a cercare itinerari alternativi, verso punti di interesse ancora poco conosciuti.

Sostenibilità, valorizzazione dei territori, dei paesaggi e dei beni culturali: tutto questo è il viaggio al ritmo del cammino, viaggio che con l’Anno Nazionale dei Cammini cercherà di promuovere gli angoli più suggestivi e meno noti del nostro paese.

Più di 6.000 chilometri di cammini naturalistici, religiosi, culturali e spirituali da percorrere attraverso tutta l’Italia, tra cui spicca la Via Francigena, l’antica Via che nel medioevo univa Canterbury a Roma e ai porti della Puglia.

Proprio per valorizzare al meglio la Via Francigena in occasione di questo anno particolare, il Francigena Collective Project 2016 assume un significato tutto nuovo, non solo promozione ma condivisione, non solo viaggio ma esperienza.

La sesta edizione del Festival Europeo “Via Francigena Collective Project”, coordinandosi con le attività previste dal Ministero per i Beni Culturali e il Turismo in occasione dell’Anno dei Cammini 2016, si concentrerà sulla realizzazione di un unico “Festival dei Cammini 2016”: ogni percorso avrà la sua identità e la sua promozione, ma il tutto sarà legato dal filo rosso del percorso collettivo.

Il progetto verrà presentato martedì 31 maggio a Roma, alle ore 10.30 presso l’Associazione Civita, Sala Gianfranco Imperatori Roma, Piazza Venezia 11.

Per tutte le informazioni visita il sito BAI a questo link: http://www.borghiautenticiditalia.it/evento/francigena-collective-project-2016-presentazione

Potrebbero interessarti