Un bonus ai nuovi residenti per ripopolare Candela

23 novembre 2017
candela-borgo-autentico-dItalia

Dal Borgo Autentico di Candela in provincia di Foggia, arriva una proposta rivoluzionaria contro lo spopolamento del piccolo comune pugliese. Fino al 31 dicembre 2017, si potrà infatti presentare domanda al bando che prevede un bonus per i nuovi residenti. Per ripopolare il piccolo borgo della Daunia meridionale, il sindaco Nicola Gatta ha deciso di offrire fino a duemila euro di incentivi e, a distanza di alcuni mesi dalla pubblicazione del bando, sono già arrivate le prime adesioni. Sei famiglie del Nord hanno deciso di trasferirsi a Candela.

Un primo importante risultato arrivato grazie anche all’attenzione mediatica che ha visto protagonista questa comunità. La proposta lanciata dal primo cittadino ha fatto il giro del mondo, guadagnandosi articoli e interviste anche sull’emittente televisiva statunitense CNN e sui media inglesi come il The Indipendent. “Lavoro con passione ogni giorno per riportare Candela al suo antico splendore, fino agli anni ’60 era soprannominata la piccola Napoli per le sue strade piene di turisti, commercianti e venditori” ha spiegato il primo cittadino alla CNN.

In questi anni, pur non avendo registrato un calo della popolazione attiva, come gran parte dei comuni interni della Puglia, anche Candela rischia “un progressivo impoverimento demografico con la possibilità concreta di perdere un imponente patrimonio socio-culturale e sociale consolidato nei secoli, che va necessariamente difeso e valorizzato, in modo da garantire le peculiarità specifiche dell’intera Comunità” si legge nel bando.

Così, con i suoi 2.800 abitanti, Candela ha deciso, con il bando aperto il 15.02.2017, di incentivare l’arrivo di nuovi nuclei familiari a patto che siano in possesso di alcuni requisiti. Per beneficiare del contributo, il richiedente dovrà:

  • trasferire la propria residenza nel Comune di Candela dal 1 gennaio 2017 e non oltre il 31 dicembre 2017
  • essere titolare di un contratto di proprietà, usufrutto, comodato o di locazione ad uso abitativo primario per un alloggio sito nel Comune di Candela;
  • possedere un ISEE in corso di validità, relativa ai redditi dichiarati dal nucleo familiare nell’anno 2016 superiore a 7.500 euro.
  • provenire da un Comune con popolazione superiore ai 2.000 abitanti.

Il contributo economico previsto dal bando, ammonta ad 800 euro nel caso di nucleo familiare composto da un componente; 1.200 euro nel caso di nucleo familiare composto da due componenti; 1.500 euro nel caso di nucleo familiare composto da 3 componenti e 2 mila euro per nucleo familiare composto da 4 o più componenti.

Nel 2016 anche Montesegale, Borgo Autentico della Lombardia, ha lanciato una proposta per incentivare l’insediamento in paese delle giovani coppie. Un patto di residenza elaborato in collaborazione con l‘Associazione Borghi Autentici d’Italia con l’obiettivo di attrarre giovani professionisti e persone interessate ad avviare attività economiche nell’ambito del territorio comunale.

SCARICA IL BANDO BONUS NUOVI RESIDENTI

Potrebbero interessarti