Il Club Amici dei borghi autentici

BAI Club, il Club Amici dei Borghi Autentici, nasce per diventare una Rete nazionale e internazionale fra persone che hanno a cuore la realtà dei borghi caratteristici italiani… luoghi ove con sapienza e pazienza si opera per migliorare costantemente la qualità di vita della comunità, ove la solidarietà e l’intraprendenza costituiscono il carburante per progettare il futuro, soprattutto per le nuove generazioni. Il Club Amici dei Borghi Autentici, quindi, è una rete di persone che vogliono condividere idee, iniziative e progetti riguardanti il futuro dellecomunità locali.

BAI Club: la community di persone autentiche

Il Club è una rete di persone interessate a partecipare a una comunità, caratterizzata dalla necessità di dialogare, condividere e intraprendere iniziative comuni a favore dei borghi autentici e delle loro popolazioni.

Il Club è un’Associazione di Promozione Sociale

Il Club è un’Associazione di Promozione Sociale legalmente riconosciuta e registrata. Il Club si è dotato di uno Statuto, approvato da tutti i soci “amici” in fase di consultazione on-line. La vita associativa è regolata dal Comitato di Gestione, composto da 8 membri eletti democraticamente da tutti i soci, e dalla figura del Portavoce. Proseguiamo in questo grande e innovativo percorso, che ha bisogno dell’aiuto e del supporto di tutte le persone che desiderano partecipare sempre più attivamente nella costruzione di un futuro sostenibile.

“Il tuo Borgo è autentico. E tu? Iscriviti gratuitamente online!

I Soci

I soci (gli amici…) sono e saranno anche in futuro esclusivamente persone fisiche. L’adesione al Club è libera a tutti coloro che lo desiderano, tuttavia i promotori intendono sollecitare l’adesione dei cittadini dei borghi autentici, dei loro amministratori, dei loro protagonisti che operano sul “palcoscenico” locale (gli operatori delle pro-loco delle associazioni, le ragazze e i ragazzi, gli anziani portatori di saperi e saper fare, eccetera). Il Club, inoltre, è pensato anche per arricchire la relazione con i cittadini emigrati all’estero: la loro adesione è infatti ricercata e considerata una grande opportunità.


Il Club “Amici dei Borghi Autentici”…

1. Il “senso”

Il Club è una rete nazionale e internazionale di persone che, condividendo il bisogno di dedicare attenzione e risorse alla tutela dei patrimoni materiali e immateriali dei borghi autentici, desiderano partecipare ad un “ambiente” (soprattutto su web) organizzato, ove poter discutere ed approfondire, partecipare alle iniziative e proporre idee e progetti.

Il “senso”, pertanto, è: costruire una community propensa a valorizzare i borghi autentici quali “beni comuni”.

2. I possibili campi di azione

Ecco un primo elenco di campi di azione che, naturalmente, potrà arricchirsi durante il percorso di sviluppo del Club:

– approfondire, dibattere e, quindi, condividere un’idea, un’azione culturale, politica e sociale;

– lanciare la proposta di un progetto o intervento, trovare i partecipanti, definire le risorse, stabilirne l’organizzazione;

– lanciare “petizioni” su temi specifici o argomenti, di qualsiasi natura pubblica, che possono interessare un solo borgo autentico e più borghi autentici;

– lanciare “appelli” pubblici, rivolti alle autorità di ogni livello istituzionale, affinché sia denunciato un problema, sia auspicata una soluzione oppure che sia promosso un intervento migliorativo;

– raccogliere donazioni all’interno e all’esterno del Club per sostenere iniziative e progetti di carattere esemplare, dimostrativo e/o emergenziale, comunque ideati e condivisi fra la rete degli “amici”;

– organizzare, fra la rete degli “amici”, opportunità comuni in merito all’acquisto vantaggioso, sul piano economico e qualitativo, di beni e servizi quali, ad esempio, la vacanza;

– organizzare e condividere programmi di “Adozione collettiva a distanza” di (esempi non esaustivi): beni artistici culturali minori in pericolo, materie prime di qualità e risorse uniche minacciate di estinzione, pratiche culturali ed identitarie minacciate dall’oblio, ecc…

– facilitare il dialogo e la coazione fra i cittadini residenti nei borghi autentici e quelli residenti, perché emigrati, all’esterno.

3. Un “Club” aperto e democratico

L’Associazione “Club amici dei borghi autentici” osserva alcune regole di convivenza e vita democratica, tra cui:

– il sistema di relazione fra soci (amici…) e fra loro e l’Associazione avviene esclusivamente su web;

– ogni socio è titolare di una “tessera-amico” annuale. Il valore della quota è deliberato, sulla base di un bilancio preventivo, annualmente dai soci in social su web;

– i soci nominano, ogni tre anni, un organismo di gestione e rappresentanza (Comitato di Gestione) e tale organismo nominera al suo interno il legale rappresentante dell’Associazione (il “Portavoce”);

– i criteri di gestione sociale, economica e organizzativa privilegiano esclusivamente norme etiche, di responsabilità sociale compresa la pubblicità su web di ogni atto o decisione.

4. Il Club “Amici dei borghi autentici” è un attore del sistema nazionale dei borghi autentici

Il “Club” è a tutti gli effetti un protagonista attivo del sistema BAI italiano alla pari con gli Enti e gli organismi che oggi ne fanno parte. Una specifica modifica è stata approvata, in tal senso, in sede dell’assemblea dell’Associazione BAI nel febbraio 2013.

Compila il form online ed entra a far parte del CLUB