Borghi Viaggio Italiano: un progetto per scoprire l’Italia dei borghi

21 aprile 2017
borghi viaggio italiano

Il 2017 è l’anno dei Borghi e sono numerose le manifestazioni organizzate durante tutto l’anno per valorizzare i piccoli Comuni italiani. Se ne è parlato anche in occasione dell’Assemblea Nazionale dei Borghi Autentici, tenuta il 24 e 25 marzo a Oriolo Romano.

Far conoscere la realtà dei borghi italiani, come nuove destinazioni per un turismo sostenibile e responsabile non è un’impresa semplice, ma è l’unica possibilità per valorizzare numerose realtà locali che in caso contrario andrebbero perse. Contrastare lo spopolamento è l’obiettivo numero uno per le realtà dell’Italia rurale e per far questo è necessario sviluppare una strategia nazionale che crei una rete di borghi intesi come nuove destinazioni di viaggio. Questo è ciò che Borghi Autentici sta realizzando con il progetto Rete Nazionale delle Comunità Ospitali, ma è anche uno degli obiettivi del progetto Borghi – Viaggio Italiano.

borghi viaggio italiano

Borghi – Viaggio Italiano, un nuovo modo di intendere il turismo

Nessun altra realtà riesce ad esprimere l’essenza della cultura italiana come quella dei piccoli Comuni e da questa convinzione è nato il progetto Borghi – Viaggio Italiano, proprio nell’anno dedicato ai borghi. L’obiettivo è quello di far conoscere a livello nazionale e internazionale una nuova idea di turismo legata alla cultura, alle tradizioni locali e al paesaggio. La bellezza dell’Italia rurale viene messa in rete attraverso la collaborazione di 18 regioni di cui l’Emilia-Romagna è capofila con l’obiettivo di far conoscere 1000 borghi e località italiane, custodi dello spirito profondo e del senso del vivere in Italia, della creatività, dell’amore per il bello e della sensibilità artistica che contraddistingue da sempre il nostro stile di vita.

I borghi permettono in questo modo di scoprire le eccellenze del vero made in Italy e di assaporare un ritmo di vita più lento, in sintonia con il territorio. In definitiva, si tratta di un tipo di turismo più consapevole dell’impatto che ha sul territorio e sulla cultura locale. A supporto delle regioni ci sono 4 associazioni che raggruppano i borghi coinvolti nel progetto: Borghi più Belli d’Italia, Borghi Autentici d’Italia, bandiere Arancioni del Touring Club e Gioielli d’Italia.

 

Le attività di Borghi – Viaggio Italiano

La collaborazione tra le 18 regioni e le 4 associazioni si concretizzerà nell’arco di tutto il 2017 ma sono due le iniziative principali previste:

  • la mostra esperienziale: “Ai confini della meraviglia” aperta dal 6 maggio al 10 giugno, che ha come obiettivo la presentazione del sistema dei borghi italiani. La mostra si terrà a Roma, al Museo Terme di Diocleziano e offrirà l’opportunità a tutti i visitatori di scoprire l’immenso patrimonio culturale dei borghi. In particolare sarà allestito una percorso espositivo, interattivo ed esperienziale per sentirsi immersi nelle realtà locali, ci saranno incontri, convegni e dibattiti sul tema della valorizzazione del territorio italiano, infine ci saranno spazi tematici dedicati alle diverse regioni;
  • la 1° edizione del Tour Passaborgo allo scopo di incentivare i turisti a pianificare un proprio personale tour selezionando tra i mille borghi di “Viaggio Italiano”, una sorta di Gran Tour moderno.

borghi viaggio italiano

Borghi Autentici d’Italia per Viaggio Italiano

Anche Borghi Autentici fa parte delle 4 associazioni coinvolte per lo sviluppo del progetto con i Comuni associati alla rete i quali parteciperanno, anche attraverso delegazioni regionali, alle giornate dedicate ad ogni singola Regione del progetto. Gli obiettivi di Borghi – Viaggio Italiano sono analoghi a quelli del Manifesto BAI e grazie a questo forte legame si possono sviluppare importanti sinergie per la valorizzazione dei borghi. Se sei interessato segui la sezione “Anno dei Borghi” su questo blog, scopri tutte le news e gli eventi in programma!

 

 

 

Potrebbero interessarti